Lunedì 19 febbraio 2001

RIEPILOGO SULL'OBBLIGO DELLA PRESENTAZIONE TELEMATICA

a cura di: Studio Chirico Commercialisti Associati
Sebbene non sia ancora stato emanato un provvedimento di legge, le varie istruzioni dei diversi modelli di dichiarazione a tutt'oggi approvati e la circolare dell’agenzia delle Entrate n. 14 del 7.2.2001 hanno fornito un quadro abbastanza chiaro sulle modalità di trasmissione delle dichiarazioni fiscali a partire dal 2001. Sostanzialmente rimangono esonerati dal nuovo obbligo di invio telematico i non titolari di partita IVA e i titolari di partita IVA non obbligati alla periodica (perché ad esempio con volume d’affari inferiore a 50 milioni) e che contemporaneamente non siano sostituti d’imposta. Rimangono quindi obbligati alla presentazione telematica tutti gli altri imprenditori e i lavoratori autonomi. Nella pratica saranno obbligati alla presentazione in via telematica i contribuenti: 1. che per il 2000 erano obbligati alla presentazione di almeno una dichiarazione periodica IVA; 2. che sono obbligati nel 2001 alla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta per l’anno 2000; 3. soggetti all’IRPEG a prescindere dalle dimensioni. Naturalmente l’obbligo di presentazione potrà essere adempiuto direttamente via INTERNET o ENTRATEL, ma sarà sempre possibile ricorrere ad un soggetto intermediario, abilitato a trasmettere le dichiarazioni per conto di altri soggetti.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS