Giovedì 27 novembre 2008

RIDUZIONE ACCONTI 2008: FACCIAMO DUE CONTI - ULTIMA ORA

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Tra le misure che il Governo sta valutando per far fronte alla crisi finanziaria, c’è anche la riduzione degli acconti dovuti entro il prossimo lunedì 1 dicembre. Al momento non è ancora noto se la riduzione sarà confermata, a quanto ammonterà e se riguarderà tutti i contribuenti; ma le indiscrezioni fornite dalla stampa specializzata prevedono una riduzione del 3% sugli acconti IRPEF ed IRES originariamente dovuti in base al metodo storico. La riduzione dell’acconto dovrebbe essere accompagnata anche da una proroga del termine di pagamento attualmente fissato al 1° dicembre. Imprese e professionisti in questi giorni si domandano cosa fare e si dividono tra chi preferisce pagare (magari più del dovuto) e chi invece è disposto ad attendere fino all’ultimo minuto. Certo è che, in questi tempi di crisi di liquidità, anticipare di mesi il versamento anche di importi relativamente modesti potrebbe rappresentare un problema per molti. Per agevolare imprese e professionisti abbiamo predisposto un foglio elettronico che, al momento, consente di valutare a quanto potrebbe ammontare la riduzione attualmente al vaglio del Governo (- 3%). CLICCA QUI! Non appena il Governo dovesse varare ufficialmente il provvedimento, sarà disponibile gratuitamente (per chi acquista questa versione) anche il nuovo foglio elettronico per il conteggio definitivo. ATTENZIONE: una nota stampa diffusa dall’Agenzia Entrate riporta: “Nel decreto anti-crisi, che sarà in discussione al Consiglio dei Ministri di venerdì prossimo, è allo studio a favore delle imprese l’ipotesi di una riduzione dell’acconto Ires e Irap. Quindi, tenendo conto che i tempi sono molto stretti, perché l’ultimo giorno per effettuare i versamenti è lunedì 1° dicembre, la norma allo studio prevede che le imprese che abbiano già pagato o non facciano in tempo a ricalcolare l’acconto, possano recuperare le somme versate in più in compensazione con l’F24. Questo significa che il recupero sarà possibile già con i versamenti dell’Iva in scadenza il prossimo 16 dicembre. Dal tenore letterale del comunicato stampa parrebbe quindi che la riduzione dell’acconto non riguarderà l’IRPEF e che non ci sarà alcuna proroga per il versamento. Attendiamo il provvedimento definitivo.

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS