Venerdì 15 luglio 2016

RATING MEDIOCREDITO 2016: per determinare il rating d'impresa "economicamente e finanziariamente sana" sulla base delle indicazioni MCC

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Abbiamo pubblicato il foglio di calcolo RATING MEDIOCREDITO 2016 (analisi bilanci 2014/2015), utile per determinare il rating di impresa "economicamente e finanziariamente sana" sulla base delle indicazioni MCC.

Il rating è indispensabile per le imprese che intendono usufruire dei fondi accantonati dal Ministero del Tesoro e assegnati in gestione al Medio Credito Centrale per ottenere garanzie a copertura dei crediti che ottengono dal sistema bancario.
Il foglio di calcolo prevede l'importazione automatica dei dati di bilancio dall'istanza XBRL (deposito bilancio).

Le PMI (fino a 250 dipendenti, 50 milioni di euro di fatturato o in alternativa fino a 43 milioni di euro in attivo di Stato Patrimoniale) che risultino "economicamente e finanziariamente sane" possono usufruire dei fondi accantonati dal Ministero del Tesoro e assegnati in gestione al Medio Credito Centrale per ottenere garanzie a copertura dei crediti che ottengono dal sistema bancario.

La garanzia ha la caratteristica di essere a prima richiesta e viene conteggiata a "ponderazione zero" per la banca che eroga il finanziamento: per la quota coperta dalla garanzia non occorre quindi che la banca accantoni patrimonio a copertura.

La garanzia può essere richiesta:

  • in forma diretta dalla banca stessa al momento in cui ritiene di affidare l'impresa;
  • sotto forma di controgaranzia se la banca è già garantita da un Confidi che provvede a sua volta a farsi garantire dal Fondo;
  • come cogaranzia quando il Confidi e il Fondo stesso intervengono congiuntamente a coprire il rischio della banca.

È quindi evidente l'importanza di queste garanzie per rendere più agevole l'accesso al credito da parte delle PMI e per ottenere condizioni più vantaggiose.

Come anticipato, per poter accedere al Fondo di Garanzia MCC la PMI deve dimostrare di essere "economicamente e finanziariamente sana" sulla base di un "rating" impostato su parametri definiti dal gestore del Fondo. Il rating viene ricostruito sulla base dei dati di bilancio (o delle dichiarazioni fiscali) degli ultimi due esercizi e della situazione contabile aggiornata a data recente. Le start-up che possono essere valutate sulla base di bilanci previsionali.

Il rating del MCC prevede 3 fasce di valutazione (Fascia 1, Fascia 2 e Fascia 3) con una valutazione differenziata in base al settore in cui opera l'azienda:

  • Industria Manifatturiera, Alberghi (società alberghiere proprietarie dell'immobile);
  • Pesca e Piscicoltura;
  • Edilizia;
  • Commercio, Servizi ed Alberghi (società alberghiere locatarie dell'immobile);
  • Autotrasporto.

Il sistema MCC prevede il calcolo di quattro indici intermedi ciascuno dei quali assegna alla PMI un punteggio da 0 a 3 secondo determinati intervalli di valore.
Sommando i punteggi dei 4 indici si ottiene poi il punteggio totale (compreso tra 0 e 12) che definisce la Fascia di valutazione.

Clicca qui per accedere alla scheda del software.


DOCUMENTI CORRELATI:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web