Mercoledì 17 settembre 2003

PUNIBILITA' PER CHI ISTIGA ALL'UTILIZZO DI FATTURE FALSE

a cura di: Studio Meli S.r.l.
È punibile chi istiga altri a emettere fatture per operazioni inesistenti. Il principio è stato sancito dalla seconda sezione penale della Corte di Cassazione, che, in una recente decisione, ha fornito importanti chiarificazioni relative al concorso di persone nei casi di emissione o utilizzazione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti. Secondo la Corte, l'uso delle fatture per operazioni inesistenti, rilevante ai fini dell'applicazione della disciplina derogatoria sancita dall'art. 9, è quello ´statuito nell'art. 2, consistente nella indicazione di elementi passivi fittizi in una delle dichiarazioni annuali relative alle imposte sui redditi o sull'Iva. Pertanto, se l'istigatore utilizza le fatture false, indicandole in una delle dichiarazioni annuali, è punibile ai sensi del (solo) art. 2.
Fonte: Italia Oggi articolo di Stefano Corbetta
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS