Venerdì 16 aprile 2010

Proposto un nuovo modello di controllo a servizio delle imprese

a cura di: eDotto S.r.l.
Nei giorni scorsi si e' tenuto a Madrid un incontro tra commercialisti italiani, francesi e spagnoli in occasione del quale e' stato siglato un documento, che verra' sottoposto all’attenzione dell’Ifrac - l’organizzazione mondiale dei professionisti economici – il prossimo 20 e 21 aprile a Ginevra, quando si riunira' la conferenza Ifac-Unctad dedicata al ruolo della professione contabile nella corporate governance. L’accordo raggiunto a Madrid spinge i professionisti a confrontarsi, a livello internazionale, su un sistema di controllo che dovrebbe prescindere dalla governance societaria e assumere maggiormente il ruolo che il collegio sindacale ha nella struttura delle societa' in Italia. Si tratta di una sorta di controllo tecnico e indipendente, che dovrebbe affiancarsi a quello attuale dei revisori. La verifica, infatti, dovrebbe intervenire nella fase terminale delle decisioni ed essere azionata automaticamente, cioe' nel momento stesso in cui le stesse vengono prese. Questa nuova funzione di controllo dovrebbe essere affidata ad un organismo denominato nel documento Independent professional supervisory board (Ipbs), cui dovrebbero partecipare professionisti competenti ed indipendenti, soggetti alla formazione professionale continua e alle norme deontologiche. D'altro non si tratta, di professionisti cioe' come quelli gia' esistenti in Italia, Francia e Spagna, che appartengono a professioni regolamentate e abilitate a svolgere questa funzione. Intanto a Venezia si sta tenendo il Congresso Fee, dal titolo “I commercialisti europei artefici del futuro” e che tra gli altri ha visto la partecipazione anche di Claudio Siciliotti, presidente dei commercialisti italiani. Durante l'apertura dei lavori del congresso, Siciliotti ha commentato l’accordo siglato nei giorni scorsi a Madrid con i colleghi francesi e spagnoli, riconoscendolo come “una tappa estremamente significativa del percorso che puo' portare la professione mondiale ad interrogarsi sulla necessita' di introdurre un nuovo sistema di controllo, piu' efficace e stringente rispetto a quelli oggi esistenti. Le caratteristiche e le funzioni dell'Ipbs, che abbiamo definito a Madrid, sono sostanzialmente mutuate dal modello del Collegio sindacale italiano. Da quando la crisi economica e finanziaria mondiale si e' dispiegata in tutta la sua portata, abbiamo detto che essa originava anche dalla debolezza di molti sistemi di controllo. La proposta che avanziamo ora e' un contributo rilevante per un cambio di direzione in questa materia, che porti al superamento della logica dei sistemi di controllo oggi piu' diffusi, che puntano esclusivamente su meccanismi di intervento esterni rispetto al governo societario”
Fonte: http://www.odcecvenezia.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS