Lunedì 4 ottobre 2010

Professionisti, assicurazione obbligatoria per apporre il visto di conformita'

a cura di: eDotto S.r.l.
Nelle compensazioni dei crediti Iva dei clienti per importi superiori ai 15.000 euro, il Decreto legge n. 78/2009 (convertito nella legge n. 102/2009) ha stabilito l’obbligo del visto di conformita' per i professionisti che effettuano le suddette operazioni. Per l’apposizione viene richiesta, al commercialista o al consulente del lavoro autorizzati, una polizza di assicurazione obbligatoria che prevede la non opponibilita' a terzi della franchigia, i 5 anni di garanzia postuma e un massimale che sia dedicato esclusivamente all’attivita' di apposizione dei visti. Sull’argomento, l’agenzia delle Entrate e' intervenuta con alcuni documenti di prassi proprio a volere regolarizzare al meglio l’iter procedurale. Nella circolare n. 57/E/2009 si stabilisce che l'apposizione dei visti potra' avvenire solo dopo l'iscrizione del professionista nell'elenco informatizzato dei soggetti abilitati al rilascio del visto di conformita'. A tal fine, anche i professionisti che avevano stipulato, precedentemente all’entrata in vigore di tale norma, polizze assicurative, saranno costretti a rivedere i propri contratti e a richiedere una integrazione che citi esplicitamente i nuovi adempimenti da assolvere in base al Decreto legge n. 78/2009. Chiaramente, la richiesta di una integrazione della polizza assicurativa per il professionista vuol dire anche un incremento del premio da pagare, con una oscillazione che va da un minimo del 10% fino al 30%, sempre con previsione di un sovrappremio minimo che oscilla dai 200 ai 400 euro. Si tratta, cioe', della richiesta di un completamento dei rischi assicurabili che avviene a titolo oneroso e che nel caso specifico dell’apposizione del visto di conformita' deve tener conto dei tre requisiti sopraccitati: - il massimale della polizza deve essere adeguato al numero dei contribuenti assistiti e dei visti di conformita' rilasciati; -  la polizza deve contemplare una clausola di “postuma quinquennale”, ossia deve garantire il risarcimento del danno denunciato nei cinque anni successivi alla scadenza del contratto; - il contratto non deve contenere franchigie o scoperti perche' non garantiscono la totale copertura dei danni subiti dal contribuente, a meno che la societa' assicuratrice non si impegni espressamente a risarcire integralmente il terzo danneggiato. Nel caso di professionisti che operano all’interno di studi associati, la polizza di cui si puo' beneficiare e' quella che copre i rischi professionali dell’intero studio, purche' vi sia una clausola che specifichi la copertura personale di ciascun associato e venga pagato un sovrapremio per ogni professionista abilitato. Dunque, le polizze professionali diventano sempre piu' accurate e in grado di coprire i professionisti che le stipulano da ogni rischio gli stessi possano incorrere nello svolgimento della propria attivita' professionale. I rischi coperti da garanzia sono solitamente quelli derivanti da responsabilita' civile per perdite patrimoniali involontariamente cagionate a terzi, compresi i clienti, nell'esercizio dell'attivita' professionale descritta in polizza a seguito di violazione di doveri professionali per errori od omissioni. Va naturalmente previsto che la polizza copra tutti i danni di natura fiscale che il professionista puo' cagionare al proprio assistito (multe, ammende, sanzioni). Sono, invece, escluse dalla risarcibilita' le perdite collegate a smarrimento, distruzione o deterioramento di documenti e denaro.
Fonte: ItaliaOggi7, p. 4 – Visto di conformita`, la polizza e` d'obbligo - De Angelis, Feriozzi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web