Giovedì 26 febbraio 2015

Principi IAS/IFRS. Estensione al bilancio d'esercizio delle societa' non quotate. Nota dell'Accademia Romana di Ragioneria

a cura di: TuttoCamere.it
L'Accademia Romana di Ragioneria, con la nota operativa n. 3/2015, illustra le novita' introdotte dal D.L. n. 91/2014, convertito dalla L. n. 116/2014 (c.d. "Decreto Competitivita'") al D.Lgs. 28 febbraio 2005, n. 38 ( "Disposizioni sull' Esercizio delle opzioni previste dall'articolo 5, del regolamento (CE) n. 1606/2002, in materia di principi contabili internazionali"), focalizzando l'attenzione su una modifica apportata al citato D.Lgs. n. 38/2005 (Decreto IAS) che, di fatto, permettera' a tutte le imprese nazionali di predisporre il bilancio di esercizio in ossequio agli standard IAS/IFRS, con la sola esclusione delle societa' che redigono il bilancio in forma abbreviata (art. 2435-bis c.c.).

I Principi contabili internazionali sono stati implementati in ambito comunitario attraverso il Regolamento (CE) n. 1606/2002 (Regolamento IAS), per effetto del quale, a decorrere dal 1° gennaio 2005, le societa' quotate dell'Unione Europea dovranno redigere i bilanci consolidati in conformita' agli standard IAS/IFRS.

In particolare, in conformita' al D.Lgs. n. 38/2005, sono obbligate a redigere il bilancio consolidato (dal 2005) e il bilancio di esercizio (dal 2006, con facolta' di applicazione anticipata nel 2005) secondo i principi contabili internazionali i seguenti soggetti:

  • le societa' quotate diverse dalle imprese di assicurazione;
  • le societa' con strumenti finanziari diffusi tra il pubblico;
  • le banche e altri intermediari finanziari vigilati (SIM; Societa' di gestione del risparmio, societa' finanziarie, istituti di moneta elettronica, istituti di pagamento).

Per quanto concerne l'applicazione dei principi contabili internazionali su base facoltativa, il D.L. n. 91/2014, intervenendo sull'art. 4, comma 6, D.Lgs. n. 38/2005, ha esteso tale possibilita' a tutte le imprese italiane non quotate, eliminando contestualmente il riferimento a un decreto ministeriale (mai entrato in vigore), che avrebbe dovuto individuare puntualmente i soggetti in questione.
Resta confermata, invece, la preclusione all'impiego dei principi contabili internazionali da parte delle societa' rientranti nei parametri dimensionali fissati dall'articolo 2435-bis c.c., che redigono il bilancio in forma abbreviata.

Per scaricare il testo della nota operativa n. 3/2015 clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report