Venerdì 18 aprile 2008

PRELIEVO FRAZIONATO SULLE QUOTE EREDITATE

a cura di: eDotto S.r.l.
L’agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 158 del 17 aprile 2008, specifica in che modo deve essere determinata la plusvalenza in caso di cessione di partecipazioni ereditarie. Nel caso esaminato, dato che la partecipazione ceduta si componeva di una parte con costo rideterminato ai sensi della legge 448 e di una parte con costo rimasto uguale a quello sostenuto alla costituzione della società, il costo fiscale della partecipazione rilevante per il calcolo della plusvalenza imponibile nel periodo d’imposta 2007 va calcolato in proporzione alla quota di corrispettivo percepito, tenendo conto dei due costi fiscali della partecipazione. Nello specifico, si tratta di un soggetto che, nel settembre 2006, ha ricevuto in successione una partecipazione pari al 62,21% del capitale di una società e, nel luglio 2007, ha ceduto l’intera quota ereditata, frazionando il pagamento in due rate. Relativamente alla plusvalenza conseguita con il pagamento della seconda tranche, che si considera realizzata nel periodo d’imposta di effettiva percezione, si dovrà tener conto delle rimanenti quote di costo della partecipazione.
Fonte: Il Sole – 24 Ore, p. 31 – Prelievo frazionato sulle quote ereditate – Della Carità - Piazza
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web