Mercoledì 18 ottobre 2006

POTERI DI ACCERTAMENTO ESTESI NEI CASI DI COSTI NON CONGRUI AI RICAVI

a cura di: STUDIO RAVAZZANO di Ravazzano Carlo Alberto
La Corte si è espressa in ordine ai poteri di accertamento attribuiti all'Amministrazione finanziaria nei casi in cui i costi dedotti dall'impresa, ai fini della determinazione dell'imponibile fiscale, non siano "congrui" con i ricavi. Nello specifico, i Giudici hanno riconosciuto all'Amministrazione finanziaria il potere di rettificare i costi che, in base a suo giudizio, sono sproporzionati ai ricavi o all'oggetto dell'impresa, con conseguente disconoscimento della loro deducibilità e loro ripresa a tassazione. Allo stesso modo, l'Amministrazione finanziaria può riprendere a tassazione i compensi attribuiti dalla società agli associati in partecipazione, nel caso in cui le quote di partecipazione agli utili siano giudicate eccessive, e quindi non congrue, rispetto all'apporto effettuato dall'associato.
Fonte: Corte di Cassazione, Sentenza 25 settembre 2006, n. 20748
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web