Venerdì 11 settembre 2009

Piu' trasparenza nell’assegnazione degli incarichi ai periti dei tribunali

a cura di: eDotto S.r.l.
Con una lettera inviata ai vertici della categoria dei dottori commercialisti nei consigli locali, Claudio Siciliotti, presidente del Cndcec, invita a vigilare sull’applicazione della legge n. 69 del 18 giugno 2009, dal titolo "Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivita' nonche' in materia di processo civile". La riforma del diritto di procedura civile punta ad accelerare i tempi di conclusione delle cause e interviene anche sul fronte delle perizie decise dai giudici ed eseguite dai professionisti. Con le nuove disposizioni si vuole arrivare a modificare la modalita' di designazione del consulente e a verificare lo svolgimento della sua attivita', per giungere ad una piu' equilibrata distribuzione degli incarichi. Si stabilisce, quindi, che nell’assegnare gli incarichi agli iscritti agli albi dei tribunali non e' possibile affidare allo stesso professionista piu' del 10% del complessivo delle perizie affidate dall’ufficio. Con la sua lettera, Siciliotti evidenzia come la disposizione sia finalizzata a conferire maggiore trasparenza agli incarichi attraverso una migliore rotazione nella nomina dei periti, obiettivo da raggiungere anche attraverso un maggior ricorso agli strumenti informatici.
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 33 – Commercialisti pronti a vigilare sulle perizie – G. Ne.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali