Giovedì 2 giugno 2011

Pareri discordanti sulla proposta di una base imponibile consolidata comune

a cura di: eDotto S.r.l.
Nell’audizione in Commissione Finanze del Senato, che si è tenuta nella giornata del 1° giugno 2011, i dottori commercialisti ed esperti contabili – presieduti da Claudio Siciliotti – e Assonime, hanno partecipato insieme al dibattito sul tema dell’armonizzazione fiscale comunitaria, che dovrebbe concludersi con l’adozione di una base imponibile unica a livello europeo: il tutto accolto in una direttiva comunitaria (che ad oggi ancora non è stata emanata).

Il direttore generale di Assonime, Stefano Micossi, seppure condividendo la filosofia di fondo della direttiva, ha tenuto a precisare che l’idea di una base imponibile consolidata comune potrebbe portare a numerosi problemi applicativi di non facile soluzione.

Diversamente, Siciliotti è apparso più favorevole all’idea della direttiva, elogiandola come una sorta di rivoluzione copernicana. Il risultato sarebbe traducibile, infatti, in termini di semplificazione e trasparenza con notevoli benefici per un sistema tributario farraginoso come quello interno, con la possibilità inoltre di creare le condizioni alle imprese italiane di riacquistare terreno sul piano della concorrenzialità e competitività.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali