Venerdì 12 gennaio 2001

PAGARE LE IMPOSTE IN VITA: RIFLESSIONI SULL'IMPOSTA DI SUCCESSIONE

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Piu' che una notizia e' una riflessione. L'art. 69 della legge 21 novembre 2000, n. 342 ha previsto la possibilita' di pagamento anticipato, in vita, dell'imposta di successione. Il nuovo comma 1-bis dell'art. 12 decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346 prevede infatti: "Non concorrono a formare l'attivo ereditario i beni e i diritti per i quali l'imposta sia stata corrisposta volontariamente dallo stesso titolare durante la vita." Questo vuol dire che gli eredi pagheranno le imposte solo sugli altri beni, con diritto alle franchigie di legge ? All'imprenditore conviene costituire una societa' e pagare contestualmente l'imposta di successione ? Se un soggetto costituisce una societa', ad esempio in nome collettivo con capitale sociale di lire 1.000.000, puo' pagare immediatamente l'imposta di successione (per i figli sarebbe il 3 %, pari a lire 30.000) ed estromettere cosi' il bene dalle successive imposte di successione ? Nel frattempo la Societa' cresce, si capitalizza... Se acquisto una casa in pessime condizioni e ne pago subito l'imposta di successione, posso poi trasmettere agli eredi una villa completamente ristrutturata ?
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS