Venerdì 27 novembre 2009

Onere di prova sul lavoratore per l’accesso al Fondo di garanzia Inps

a cura di: eDotto S.r.l.
Il lavoratore dipendente che intenda chiedere l'intervento del Fondo di garanzia per Tfr e crediti diversi, quando il datore e' un imprenditore commerciale soggetto alle procedure esecutive concorsuali (fallimento), e' tenuto a dimostrare che e' stata emessa la sentenza dichiarativa di fallimento e che il suo credito e' stato ammesso nello stato passivo. Decidono cosi' i giudici di ultime cure, nella pronuncia 22647/2009, caricando sul lavoratore l’onere della prova. Recita la sentenza: “se il datore e' un imprenditore commerciale soggetto alle procedure esecutive concorsuali, l'intervento del Fondo di garanzia puo' realizzarsi solamente se il lavoratore assolve all'onere di dimostrare, in primo luogo, che e' stata emessa la sentenza dichiarativa di fallimento e, in secondo luogo, che il suo credito e' stato ammesso nello stato passivo”.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 37 – Fondo di garanzia per il Tfr con meno chance – Battiato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web