Lunedì 28 settembre 2009

Nuovi adempienti per le coop a mutualita' prevalente che beneficiano delle agevolazioni fiscali

a cura di: eDotto S.r.l.
La “legge sviluppo” ha segnato un passo importante anche in tema di riforma degli incentivi alle imprese. Scopo della normativa e' quello di definire una strategia industriale in grado di riorganizzare l’intero assetto degli incentivi alle imprese e agli investimenti produttivi, con forti snellimenti delle procedure e dei tempi, migliore valutazione dei progetti imprenditoriali e con un maggior ricorso ai co-finanziamenti pubblico-privato. Dalla legge sviluppo sono emerse novita' importanti soprattutto per le cooperative a mutualita' prevalente (articolo 10 della legge n. 99/2009 del 23 luglio scorso). Dopo la riforma del diritto societario, infatti, molte agevolazioni fiscali previste dalle leggi speciali si applicano soltanto alle cooperative a mutualita' prevalente (esempio: Ires limitata al 30% degli utili netti). Quest’ultime, pero', devono rispettare una serie di requisiti che la suddetta norma ha provveduto a specificare: - sara' sufficiente per le imprese cooperative presentare la comunicazione unica all’ufficio del registro delle imprese presso le camere di commercio, per determinare l’iscrizione automatica all’albo delle societa' cooperative; - le cooperative dovranno presentare una sola istanza valida sia per l’iscrizione al Registro Imprese che per l’iscrizione all’albo delle Societa' Cooperative. La comunicazione unica, infatti, una volta ricevuta dall’ufficio del Registro Imprese, verra' da questo trasmessa anche all’Albo delle societa' cooperative per il seguito di competenza. Prassi analoga verra' attivata anche per quanto riguarda eventuali trasformazioni societarie o cancellazioni dal Registro Imprese. Le nuove regole di iscrizione al Registro imprese con automatica iscrizione della societa' cooperativa nell’apposito Albo, si potranno utilizzare a partire dal mese di ottobre 2009 e saranno facoltative per i prossimi sei mesi; mentre diventeranno obbligatorie solo dal 1° aprile 2010. In caso di mancato rispetto degli obblighi previsti e, soprattutto, in caso di omessa comunicazione dei dati relativi alla mutualita' prevalente si applica la sanzione della sospensione dell’attivita' per sei mesi. La sospensione dell’attivita' deve essere intesa come divieto di assumere nuove eventuali obbligazioni contrattuali. Tale sanzione si applica anche nel caso in cui la cooperativa non ottemperi, salvo giustificato motivo, alla diffida impartita dagli organi di vigilanza in occasione della periodica visita ispettiva. Data l’importanza della condizione di mutualita' prevalente, la legge n. 99/2009 ha specificato anche la gestione della perdita della suddetta condizione, aggiungendo due nuove commi all’articolo 2545-octies del Codice civile, che introducono adempimenti differenti a seconda del soggetto che ha perso il requisito della mutualita' prevalente.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 4 – Sconti fiscali solo alle coop nell’albo – a cura di Buscema
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS