Mercoledì 5 giugno 2013

Mutui: se i tassi superano la soglia di usura più facile l'annullamento e la restituzione degli interessi pagati

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza 350/2013, rende più facile da oggi il recupero integrale degli interessi pagati su mutui, quando i tassi o le penali superano la soglia di usura.
Quando infatti i tassi, le penali e le varie spese, superano il tasso soglia, stabilito dalla legge antiusura 108/96, anche i mutui diventano usurai e possono essere annullati con le relative procedure giudiziali bloccate. Oltre all'annullamento del mutuo, la legge antiusura prevede la restituzione delle somme versate.
Diventa quindi molto più facile, dopo questa sentenza, procedere nella richiesta alla banca della restituzione integrale degli interessi sui mutui pagati negli anni.
L'articolo 1815 sugli interessi evidenzia che: ” Salvo diversa volontà delle parti, il mutuatario deve corrispondere gli interessi al mutuante. Per la determinazione degli interessi si osservano le disposizioni dell'articolo 1284. Se sono convenuti interessi usurari, la clausola è nulla e non sono dovuti interessi”.
E come si determina il tasso di usura?
Per determinarlo bisogna inserire tutte le somme addebitate dalla banca tra spese, penali, interessi di mora ecc., e l’ammontare complessivo rappresenterà la quota precisa che dovrà determinare il cosiddetto TEG (tasso effettivo globale del mutuo) che, se superiore al Tasso Soglia, il rapporto è in usura.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS