Lunedì 18 aprile 2016

MUD 2016 - Dall'ISPRA informazioni aggiuntive sulla compilazione del modulo

a cura di: TuttoCamere.it
L'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) ha reso disponibili, sul proprio sito istituzionale, le "Istruzioni aggiuntive per la compilazione del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD)", che, ricordiamo, dovrà essere presentato entro il 30 aprile 2016.

Le istruzioni aggiuntive, pubblicate il 2 marzo 2016, prendono spunto dai riflessi conseguenti all'entrata in vigore del nuovo elenco dei rifiuti, approvato dalla Commissione europea con la Decisione 2014/955/UE del 18 dicembre 2014, che "modifica la decisione 2000/532/CE relativa all'elenco europeo dei rifiuti ai sensi della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio" e delle nuove regole per la classificazione dei rifiuti (regolamento 1357/2014/UE).

La Decisione 2014/955/UE si applica a far data dal 1° giugno 2015, di conseguenza, a decorrere da tale data, l'allegato D del D.Lgs. n. 152/2006 non è più applicabile, fatta eccezione per i punti 6 e 7 del paragrafo "Introduzione".

Ai fini della presentazione del MUD 2016 il Catalogo Europeo dei rifiuti, riportato in Allegato 5 al D.P.C.M. 17 dicembre 2014, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 97 alla Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dicembre 2014, viene quindi sostituito dall'elenco dei rifiuti di cui all'articolo 7 della Direttiva 2008/98/CE, allegato alla Decisione della Commissione 2014/955/UE.

Per quanto riguarda la classificazione dei rifiuti, il 18 dicembre 2014 la Commissione Europea ha emanato il regolamento (UE) n. 1357/2014 "che sostituisce l'allegato III della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del consiglio relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive".

Il regolamento si applica a far data dal 1° giugno 2015. A partire da tale data non è più applicabile l'allegato I (Caratteristiche di pericolo dei rifiuti) del D.Lgs. n. 152/2006.
Le istruzioni si soffermano poi sulla compilazione del Modulo MG (gestione del rifiuto) e forniscono chiarimenti: sulla compilazione della Comunicazione rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione, sulla compilazione della Comunicazione Imballaggi, sulla compilazione delle informazioni sui materiali, sulle integrazioni al MUD RAEE, sulla compilazione della Comunicazione veicoli fuori uso, sul modulo RE, sui rifiuti da costruzione e demolizione.

Per accedere al sito dell'ISPRA e scaricare il testo delle istruzioni aggiuntive clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web