Giovedì 17 dicembre 2009

Montecitorio: passa la Finanziaria blindata

a cura di: eDotto S.r.l.
La Camera ha votato la fiducia sulla Finanziaria 2010: i passi successivi prevedono il voto finale sempre alla Camera e il definitivo al Senato che si attende per il 22 dicembre 2009.

Gli introiti dello scudo fiscale, circa 3,7 miliardi, e il Tfr dei lavoratori (3,1 miliardi che l’Inps prestera' momentaneamente al Tesoro), serviranno per finanziare dal patto sulla salute (1,6 miliardi nel 2010, 1,7 nel 2011 e 1,3 nel 2012) alla Banca del Mezzogiorno Spa (partecipata dallo Stato come socio fondatore e da privati scelti da un comitato ad hoc), che sosterra' progetti di investimento al Sud. Saranno aiutate anche le Agenzie del lavoro che ricollocheranno disoccupati, cassintegrati e addetti in mobilita', secondo il pacchetto Welfare della Manovra.

In Finanziaria anche la riduzione del 20% dell'acconto Irpef di novembre e la proroga al 2012 del bonus del 36% per le ristrutturazioni. Il budget del credito d'imposta riconosciuto alle imprese per ricerca e sviluppo viene incrementato di 400 milioni, tra il 2010 e il 2011. Per le Pmi e' inserita la possibilita' di costituire fondi comuni gestiti da Sgr (societa' di gestione del risparmio) con oggetto sociale uno degli scopi istituzionali della cassa depositi e prestiti. Il bottino del Lavoro prevede tra altro, la proroga per un altro anno della detassazione del salario di produttivita', l’aumento di indennita' per i co.co.pro., la semplificazione dell’accesso agli ammortizzatori attraverso requisiti meno stringenti, il prolungamento dell’agevolazione contributiva per i datori che assumono lavoratori disoccupati o in mobilita'.

I tagli della Finanziaria riguardano le poltrone di consiglieri e assessori comunali, assessori provinciali. Ma i sindaci finalmente si vedranno restituire 156 milioni per il mancato gettito 2008 dell’Ici prima casa e 760 milioni per quello del 2009. A fronte del patto salute le Regioni in rosso potrebbero vedersi aumentare Irap e addizionale Irpef.

Intanto, con un comunicato stampa del 16 dicembre 2009 il ministero dell’Economia informa che il Parlamento ha approvato definitivamente la riforma del bilancio dello Stato con l'introduzione della legge di stabilita', in sostituzione della legge finanziaria. Il Ministro Tremonti e il vice Ministro Vegas ringraziano il Parlamento che, attraverso l'esercizio dell'iniziativa legislativa, ha dimostrato l'importanza di regole condivise.
Fonte: http://www.pmi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS