Mercoledì 31 agosto 2005

MINUSVALENZE, DEDUZIONE VIETATA

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Le società non potranno più dedurre le eventuali minusvalenze derivanti dall'assegnazione ai soci o di destinazione a finalità estranee all'impresa dei propri beni diversi da quelli la cui cessione dia luogo a ricavi. È quanto emerge dall'esame della più recente versione dello schema di decreto legislativo correttivo dell'Ires, in cui viene prevista la soppressione del richiamo all'articolo 86, comma 1, lettera c) del Testo unico attualmente contenuta nell'articolo 101, comma 1. Questo significa che se una società deliberasse di distribuire un dividendo in natura, mediante assegnazione ai soci di beni immobili o di immobilizzazioni finanziarie (diverse da quelle che godono della participation exemption) il cui valore normale sia inferiore al costo fiscalmente riconosciuto, la società potrebbe dedurre la minusvalenza, mentre in futuro non potrebbe più farlo. È previsto che il giro di vite abbia effetto dal periodo d'imposta che inizia a decorrere dal 1° gennaio 2005.
Fonte: Il Sole 24 Ore - 31 agosto 2005 - Marco Piazza
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali