Mercoledì 29 gennaio 2014

Lo stato d'insolvenza non salva dalla responsabilità penale per l'omesso versamento delle ritenute previdenziali

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 3705 del 28 gennaio 2014, ha stabilito che anche in caso di azienda in grave stato di insolvenza, non viene meno la responsabilità penale prevista dall'omesso versamento della quota di contributi previdenziali trattenuti ai dipendenti.

Secondo la Cassazione l’imprenditore che, in stato di crisi finanziaria, si trova a non avere sufficienti risorse per adempiere ai suoi obblighi nei confronti dei dipendenti (per le retribuzioni nette) e dell’INPS (per il versamento dei contributi), deve erogare compensi ridotti ai dipendenti, in misura tale che gli consenta di versare anche le corrispondenti ritenute previdenziali (ricalcolate sulla base del compenso effettivamente versato al dipendente).
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report