Martedì 21 ottobre 2014

L’energia elettrica consumata “illumina” i corrispettivi in nero

a cura di: FiscoOggi
Le presunzioni semplici pesano e il giudice di merito deve considerale, soprattutto se sono tali da escludere la necessità di cercare ulteriori elementi o fonti di prova.

In tema di valutazione della prova presuntiva relativa all’esistenza di ricavi superiori a quelli contabilizzati e assoggettati a imposta, la Corte di cassazione ha stabilito, con sentenza 20897del 3 ottobre 2014, che il fisco può utilizzare qualsiasi elemento probatorio e può fare ricorso al metodo induttivo avvalendosi anche di “presunzioni supersemplici”, le quali determinano un’inversione dell’onere della prova. Ne consegue che, pur in presenza di contabilità regolare ma sostanzialmente priva di garanzia di affidabilità e congruità sostanziali, l’ufficio, in maniera del tutto legittima, può calcolare, sulla base del consumo di energia elettrica, dell’ubicazione dell’azienda, delle tipologie dei capi trattati, l’ammontare delle prestazioni di servizi erogate nell’anno di imposta accertato.

Il fatto
In seguito a una verifica fiscale, l’ente impositore notificava a una contribuente, esercente attività di tintoria e lavanderia, un avviso di accertamento contestando in via presuntiva, sulla base di parametri e valori desunti dagli studi di settore e da informazioni raccolte presso l’impresa, maggiori ricavi/corrispettivi in materia di Irpef, Ilor e Iva.
La Commissione tributaria provinciale accoglieva il ricorso, con eguale esito anche in appello.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS