CAF 730 - diventa un centro di raccolta - Clicca per maggiori informnazioni!
Martedì 24 ottobre 2006

LEGGE 231 - LA RESPONSABILITÀ DI UNA SOCIETÀ È AUTONOMA DA QUELLA DEGLI AMMINISTRATORI

a cura di: STUDIO RAVAZZANO di Ravazzano Carlo Alberto
Con Sentenza n. 32627, depositata il 2 ottobre 2006, la Corte ha fornito un'interpretazione estensiva del presupposto del profitto di rilevante entità necessario per poter applicare misure interdittive nei confronti delle persone giuridiche. Secondo la Corte, il giudice non può disporre tali misure nei confronti di una società basandosi esclusivamente sulle ordinanze cautelari a carico dei suoi amministratori. L'art. 45, D.Lgs. n. 231/2001, in merito alla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche dispone che deve essere dimostrata l'esistenza di gravi indizi contro l'ente. Il reato commesso dagli amministratori della società costituisce solo un presupposto dell'illecito amministrativo; pertanto devono essere necessariamente presi in considerazioni ulteriori elementi quali, ad esempio, un considerevole profitto tratto dall'ente in seguito al reato commesso dagli amministratori.
Fonte: Corte di Cassazione, Sentenza n. 32627 del 2 ottobre 2006
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web