Sabato 14 giugno 2003

LE SOA POSSONO CEDERE RAMI D'AZIENDA A DUE CONDIZIONI

a cura di: C.V.A Consulting S.a.S - tuttofisco.it
L'Autorità di vigilanza dà l'ok alle cessioni di ramo d'azienda tra le società private (Soa) che controllano l'accesso dei costruttori al mercato dei lavori pubblici, ma pone due condizioni. L'organo di vigilanza deve essere avvertito prima della conclusione dell'operazione e la società che acquista deve procedere a sostituire tutte le attestazioni rilasciate dalla Soa incorporata con certificati propri. La nuova interpretazione «in materia di cessione di ramo d'azienda tra Soa» è contenuta nella determinazione dell'Autorità di vigilanza sui lavori pubblici numero 12/2003, pubblicata sulla «Gazzetta Ufficiale» 34 del 12 giugno. Per rispondere al quesito avanzato dalle Soa: -se la Soa cessionaria del ramo d'azienda è titolata a procedere alla sostituzione di tutte le attestazioni rilasciate dalla Soa cedente-. L'organo di vigilanza guidato da Francesco Garri, spiega che non solo la cessione è possibile, ma che è del tutto equiparabile a un'operazione di fusione per incorporazione che comporta «la successione a titolo universale tra il soggetto cedente e il soggetto cessionario». I contratti stipulati dalla Soa ceduta, e non ancora conclusi con il rilascio dell'attestazione, si trasferiscono automaticamente alla società acquirente. Quelli già conclusi continuano a mantenere efficacia e durata.
Fonte: Il Sole 24 Ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web