Lunedì 10 febbraio 2003

LE REGIONI MOLTIPLICANO LE BORSE DI STUDIO

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Le regole per gli assegni di studio destinati a ridurre l'onere delle famiglie i cui figli frequentano le scuole paritarie sono ancora in via di definizione. La Finanziaria 2003 ha infatti stanziato fino a 30 milioni di euro per ogni anno da qui al 2005. La disciplina dovrà, in qualche modo, essere raccordata con i benefici già messi in campo dalla legge 62/2000, che ha istituito il sistema pubblico d'istruzione, in cui trovano spazio le scuole pubbliche e le scuole paritarie. I fondi sono destinati a borse di studio per gli studenti delle scuole statali e paritarie che appartengono a nuclei familiari con un "tenore di vita" non alto, determinato in base all'Isee (Indicatore della situazione economica equivalente), che tiene conto della "ricchezza" del nucleo e del numero dei componenti. Sono le Regioni a stabilire quale tipo di spese può essere "rimborsato" - i trasporti, le mense, gli oneri di frequenza eccetera - e a individuare l'importo massimo delle borse di studio. L'importo minimo, comunque, è pari a 51,65 euro. E’ da notare, comunque che gli aiuti allo studio, anche agli istituti non statali, non si fermano alla legge 62. Diverse Regioni hanno infatti varato leggi che integrano le sovvenzioni, sempre a beneficio dell'intero “sistema di istruzione”. (Fonte: Il Sole 24Ore)
Fonte: IL SOLE 24ORE
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS