Giovedì 26 settembre 2002

LE PRINCIPALI SCADENZE DEL PROSSIMO 30 SETTEMBRE

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Riportiamo l'articolo di Pasquale Pagano pubblicato su FiscoOggi del 26.9 Modello 730 - Scelta di versare un acconto Irpef in misura inferiore Per coloro che hanno presentato il modello 730 relativo ai redditi del 2001, il 30 settembre scade il termine per avvalersi dell'opportunità di versare l'acconto secondo il metodo previsionale, nel caso in cui tale scelta non sia stata già operata in sede di compilazione del modello 730. Le persone interessate devono comunicare al sostituto d'imposta che esegue le operazioni di conguaglio e trattiene l'Irpef dovuta, di volere effettuare un minore versamento in acconto, indicando l'importo che il sostituto deve trattenere a titolo di seconda o unica rata d'acconto. L'acconto dell'Irpef per l'anno 2002 può essere calcolato in percentuale dell'imposta dovuta (la differenza esposta al punto 28 del prospetto di liquidazione del modello 730-3) per l'anno 2001 (metodo storico), oppure, quando si prevede per l'anno 2002 un'Irpef dovuta inferiore a quella del 2001, può essere calcolato in percentuale dell'Irpef che sarà dovuta nella dichiarazione dei redditi da presentare per l'anno 2002 (metodo previsionale). Ad esempio, può essere il caso di un lavoratore dipendente che conseguirà nel 2002 lo stesso reddito complessivo del 2001, ma che prevede di sostenere nel 2002 delle spese per oneri (detraibili o deducibili), che comporteranno una diminuzione dell'imposta dovuta nel 2002 rispetto a quella del 2001. Può essere il caso, inoltre, di un pensionato che prevede di non conseguire redditi di capitale, perché non percepirà più utili, oppure di non conseguire redditi di fabbricati, perché ha donato quelli che erano di sua proprietà, oppure di non conseguire redditi diversi, perché non effettua più prestazioni occasionali. Pertanto, in tutti quei casi nei quali l'imposta dovuta per il 2002 sarà minore di quella dovuta per l'anno 2001, conviene calcolare l'acconto dell'Irpef con il metodo previsionale. Unico 2002 - Versamento rateizzato del saldo e del 1° acconto Irpef I contribuenti non titolari di partita Iva, che hanno scelto di versare a rate il saldo dell'Irpef relativa ai redditi del 2001 e il primo acconto sull'Irpef dovuta per il 2002, entro il 30 settembre 2002 devono pagare la 5^ rata, se il versamento della prima rata è avvenuto entro il 20 giugno 2002. Coloro, invece, che si sono avvalsi della possibilità di differire al 20 luglio 2002 il versamento delle imposte a debito e hanno, quindi, pagato la prima rata entro il 20 luglio, devono versare entro il 30 settembre 2002 la 4^ rata dovuta. Contratti di locazione - Registrazione e versamento dell'imposta Per i nuovi contratti di locazione che hanno decorrenza dal 1° settembre 2002, scade il 30 settembre il termine per effettuare la registrazione del contratto e versare la relativa imposta di registro. E' possibile effettuare gli adempimenti anche tramite il servizio telematico. Sempre il 30 settembre, scade il termine per il versamento dell'imposta di registro relativa agli anni successivi (sempre che, all'atto della registrazione, non sia stata versata l'imposta commisurata all'intera durata del contratto), per quei contratti di locazione la cui annualità decorre dal 1° settembre 2002. Il 30 settembre 2002 scade il termine per il versamento dell'imposta di registro relativa ai contratti di locazione rinnovati tacitamente, con decorrenza dal 1° settembre 2002. Modello 770 Semplificato - Presentazione Il 30 settembre scade il termine (originariamente fissato al 2 luglio) per la presentazione del modello 770 semplificato da parte dei sostituti d'imposta. Il modello deve essere presentato in via telematica, tramite il canale Internet per i sostituti che presentano la propria dichiarazione per un numero di soggetti fino a 20 (si deve fare riferimento al numero di comunicazioni indicate nel frontespizio), oppure tramite il canale Entratel, per le Amministrazioni dello Stato, per gli intermediari, per i sostituti che presentano la propria dichiarazione per un numero di soggetti maggiore di 20. Il software di compilazione reso disponibile dall'Agenzia delle Entrate è utilizzabile, ai fini della presentazione della dichiarazione, solo dai sostituti che inviano la propria dichiarazione e non dagli intermediari. I sostituti che devono presentare anche il modello 770 ordinario, dovranno compilare i prospetti ST e SX in quella sede. I sostituti che non devono presentare il modello 770 ordinario possono scegliere di compilare e presentare i prospetti ST e SX unitamente al modello semplificato, oppure compilarli e presentarli autonomamente, con il frontespizio del modello 770 semplificato, entro il 30 ottobre 2002. Non è consentito separare in più parti il modello 770 semplificato, a parte la possibilità, già descritta, dell'invio separato dei prospetti ST e SX. In tale caso la presentazione telematica potrà essere effettuata anche da due soggetti diversi.
Fonte: www.fiscooggi.it - Pasquale Pagano
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS