Mercoledì 20 aprile 2005

LAVORATORE NOTTURNO SE IL LAVORO E' CONTINUATIVO

a cura di: Studio Meli S.r.l.
Chi svolge lavoro notturno solo in via saltuaria, e comunque per un numero di giornate inferiore a quello previsto dalla legge, non può essere considerato "lavoratore notturno" se così non stabiliscono i contratti collettivi. Se i contratti non prevedono diversamente, la prestazione di colui che solo "occasionalmente" sia occupato in lavoro "notturno", e con modalità temporali diverse da quelle cui la legge attribuisce tale qualificazione, non risulterà soggetta al limite massimo delle otto ore giornaliere di lavoro in media nelle 24, imposto dal decreto legislativo 66/2003.
Fonte: Il Sole 24 Ore - 20 aprile 2005 - Mauro Parisi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS