Lunedì 2 marzo 2009

LA TRANSAZIONE ATTENDE IL DECRETO DI ATTUAZIONE

a cura di: eDotto S.r.l.

Il decreto anti-crisi ha introdotto un nuovo strumento per l'imprenditore in crisi che voglia superare l'insolvenza: la transazione fiscale. Così, il debitore potrà proporre il pagamento, anche parziale, dei tributi amministrati delle agenzie fiscali e dei relativi accessori, anche se non iscritti a ruolo (eccettuati i tributi che costituiscono risorse Ue). Con le modifiche all'art. 186-ter della legge fallimentare, la transazione fiscale può essere collegata ad un piano di concordato preventivo o di un accordo di ristrutturazione. Il debitore concordatario potrà proporre il parziale o dilazionato pagamento dei tributi limitatamente alle quota di debito avente natura chirografaria; se poi il debito contributivo è assistito da privilegio percentuale, i tempi di pagamento e le eventuali garanzie non possono essere inferiori a quelli offerti ai creditori aventi grado di privilegio inferiore o a quelli offerti ai creditori con posizione giuridica e interessi economici omogenei. Entro 60 giorni dall'entrata in vigore della legge 2/2009 di conversione, saranno definite, con decreto, le modalità di applicazione nonché le condizioni di accettazione da parte degli enti previdenziali degli accordi sui crediti contributivi.


Fonte: Il Sole – 24 Ore – Norme e Tributi, p. 11 – La transazione attende il decreto di attuazione - Bianchi
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web