Lunedì 10 febbraio 2014

La pertinenza comprata dopo la casa non fruisce dell'aliquota Iva ridotta

a cura di: FiscoOggi
Poiché le norme agevolative costituiscono un’eccezione rispetto alle disposizioni ordinarie, spetta al contribuente che vuole far valere tali circostanze provarne l’esistenza.

La cessione di pertinenze (box-autorimesse, nella fattispecie), con atto separato, da parte della società costruttrice a soggetti già proprietari degli appartamenti, sconta l’Iva ordinaria, salvo che la società dimostri di aver costruito gli immobili – sin dall’inizio – con le autorimesse, oppure che i box rientravano in uno specifico programma con il Comune per la loro fabbricazione.
Ciò in quanto le norme che prevedono aliquote agevolate costituiscono eccezione al regime ordinario generale e, quindi, spetta al contribuente provare l’esistenza dei presupposti, per la loro applicazione, posti a fondamento della relativa richiesta.
Lo ha precisato la Cassazione, con l’ordinanza n. 1735 del 28 gennaio 2014.

I fatti
Con avviso di accertamento per l’anno 2005, l’Agenzia delle Entrate ha contestato a una società l’applicazione dell’aliquota Iva del 10% adottata per la cessione separata dei box-autorimesse rispetto alle unità principali non di lusso e diverse dalla prima casa.


Fonte: http://www.nuovofiscooggi.it

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali