Martedì 15 dicembre 2015

La disciplina della Patent Box alla luce dei primi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate: approfondimento della Fondazione Nazionale dei Commercialisti

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
L'art. 1 (commi da 37 a 45) della legge di stabilità 2015 (L. n. 190/2015), come successivamente modificati dall'art. 5 del D.L. n. 3/2015 (decreto "Investment Compact"), ha introdotto nel nostro ordinamento un regime di tassazione agevolata (c.d. "Patent Box"), di carattere opzionale, per i redditi derivanti dall'uso diretto o indiretto di alcune tipologie di beni immateriali (quali opere dell'ingegno, brevetti industriali, marchi, modelli, design e software coperti da copyright), sul modello di quanto già avviene in altri paesi europei.

Il dichiarato intento del legislatore è quello di incentivare il "rientro" in Italia degli intangibles detenuti all'estero da imprese italiane o straniere, premiare le imprese che mantengono tali beni immateriali in Italia, e, più in generale, favorire gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo.
La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato un approfondimento (a firma di Paola Rossi e Pasquale Saggese) con le prime indicazioni operative in merito alle problematiche che possono sorgere in sede di prima applicazione della nuova disciplina.
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web