Giovedì 28 luglio 2016

La disciplina dei gruppi di societa' - Nuovo codice degli appalti - Due nuovi approfondimenti dalla FNC

a cura di: TuttoCamere.it

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti (FNC) ha pubblicato recentemente due nuovi approfondimenti:

  • il primo dal titolo "La disciplina dei gruppi di società: attività di direzione e coordinamento, profili di responsabilità e lite temeraria" a firma di Michela Rosmino;
  • il secondo dal titolo "Il nuovo codice degli appalto: Novità per imprese e P.A." a firma di Roberto De Luca.

Il primo documento propone un approfondimento della disciplina giuridica relativa al fenomeno del "gruppo di società", focalizzando l'attenzione, in via preliminare, sulle norme civilistiche introdotte dalla Riforma del diritto societario ex D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Capo IX, Titolo V, Libro V del Codice Civile, artt. 2497 - 2497-septies), che regolano l'attività "di direzione e coordinamento di società"; successivamente, sui diversi profili di responsabilità connesse alle attività svolte dalla holding e dalle società controllate nell'ambito delle complesse dinamiche di gruppo, costantemente orientate al contemperamento tra le strategie globali e gli interessi delle singole imprese.
Infine, viene svolto un breve richiamo alla fattispecie della responsabilità aggravata ex art. 96 C.p.c., che può emergere nei confronti di chi agisce o resiste in giudizio con mala fede o colpa grave, provocando un danno da "lite temeraria", con conseguenti obblighi risarcitori.

Il secondo documento cerca di fare luce sulle principali novità intervenute in tema di qualificazione delle imprese, profili procedurali e, soprattutto nell'ambito del Partenariato Pubblico-Privato (PPP), in relazione alla gestione dei rischi e al loro trattamento all'interno dei piani economico-finanziari e dei contratti di concessione.
Il 19 aprile 2016 è stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale, il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, che disciplina l'aggiudicazione dei contratti di concessione e di appalto. Tale norma, recependo le Direttive Europee 2014/23, 2014/24 e 2014/25, ha sostituito il Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 163/2006) ridisegnando, di fatto, l'intero impianto normativo relativo agli appalti e intervenendo forse in maniera ancor più incisiva sull'impostazione dei contratti di partenariato pubblico-privato (PPP).

Il nuovo Codice degli Appalti e delle Concessioni nasce dalla necessità di recepire all'interno del nostro ordinamento tre Direttive comunitarie che hanno inteso innovare la materia in oggetto. In particolare, la Direttiva 2014/23 disciplina organicamente un settore in precedenza solo parzialmente regolato a livello UE (soggetta alle norme di base della Direttiva 2004/18), vale a dire l'aggiudicazione dei contratti di concessione.

Nelle intenzioni del Legislatore nazionale, il recepimento della nuova normativa europea ha rappresentato un'importante occasione per modificare e razionalizzare la materia nel suo complesso, al fine di creare un impianto legislativo più snello, trasparente ed efficace, necessario per garantire tempi e procedure certe, e assicurare effettiva concorrenza e condizioni di parità ed equa competizione tra gli operatori economici.

Per scaricare il testo del primo documento clicca qui.
Per scaricare il testo del secondo documento clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web