Giovedì 20 marzo 2014

La deducibilità dell’indennità suppletiva di clientela

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Circolare Agenzia Entrate 33/E dell‘8 novembre 2013.
L’indennità suppletiva di clientela costituisce, insieme all’indennità di risoluzione del rapporto e all’indennità di meritocrazia, l’indennità di cessazione del rapporto di agenzia.

Per anni si è dibattuto se la deducibilità di tale indennità fosse riconosciuta “per cassa” o per competenza.
Con la circolare 33/2013 l’Agenzia Entrate ha finalmente recepito quanto sancito dalla giurisprudenza prevalente e ha confermato che gli accantonamenti effettuati dalla casa mandante per l’indennità suppletiva di clientela sono deducibili secondo il criterio di competenza, ferma restando la tassazione separata (su opzione) in capo all’agente persona fisica o socio di società di persone.
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report