Venerdì 7 novembre 2008

LA CONSULENZA ALL’ESTERO CADE SEMPRE NEL CAMPO IVA

a cura di: eDotto S.r.l.
I giudici lussemburghesi – decisione relativa alla causa C-291/07 - interpretano l’articolo 9, n. 2, lettera e) della Sesta direttiva comunitaria nel senso che il destinatario di una prestazione di servizi di consulenza – un soggetto passivo stabilito in altro Stato membro, che svolge allo stesso tempo attività economiche ed attività che esulano dal campo di applicazione dell’Iva – va considerato come avente la qualità di soggetto passivo, anche quando la prestazione viene utilizzata per il fabbisogno di sole attività fuori campo. Ne deriva che il prestatore comunitario non deve assoggettare ad Iva nel suo Paese il servizio di consulenza reso; mentre il committente comunitario, munito di partita Iva nel Paese dove è stabilito, è tenuto ad assolvere l’imposta con il meccanismo del reverse charge, come da articolo 17, comma 3, del Dpr n. 633/72.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS