Lunedì 9 settembre 2013

La Banca ritarda a registrare un versamento effettuato nei termini previsti a causa delle festività? Il contribuente non può essere sanzionato.

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La commissione tributaria provinciale di Treviso, con la sentenza n. 86 del 9 maggio 2013, ha stabilito che, nel caso la banca tardasse a registrare un'operazione di versamento delle imposte a causa delle festività natalizie, non sono previste sanzioni per il contribuente.
In casi come questi, di tardivo versamento delle imposte, che possa essere imputato agli istituti di credito a causa delle festività natalizie, il contribuente che abbia provveduto al versamento entro i termini non può essere ritenuto responsabile e quindi sanzionato.

La vicenda riguarda un contribuente aveva provveduto, in data 24 dicembre 2009 (e quindi entri i termini prescritti) al versamento del secondo acconto Irpef, presentando presso la banca il modello di pagamento F24. La banca, a causa delle festività natalizie, aveva registrato l'operazione solo il 28 dicembre. Al contribuente era stata recapitata la richiesta del pagamento di una sanzione e degli interessi.


Fonte: http://www.ilsole24ore.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali