Venerdì 19 settembre 2014

L. N. 116/2014. Agenzie per le imprese: dettate nuove disposizioni. Nota del Ministero dello Sviluppo Economico indirizzata ai SUAP

a cura di: TuttoCamere.it
Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la Nota del 3 settembre 2014, Prot. n. 151561, inviata agli Sportelli unici per le attività produttive (SUAP), ha fornito chiarimenti sulle modalità di trasmissione delle "dichiarazioni di conformità" da parte delle Agenzie per le imprese e sulle funzioni svolte dalle stesse Agenzie anche alla luce di quanto disposto dall’art. 19-bis (rubricato: Nuove disposizioni in materia di Agenzia per le imprese), comma 1, lett. a), e comma 3, della L. n. 116 del 11 agosto 2014, di conversione del D.L. n. 91 del 24 giugno 2014.

Al comma 1, lett. a), del citato art. 19-bis viene previsto che “i controlli, le dichiarazioni e le attività istruttorie delle Agenzie per le imprese sostituiscono a tutti gli effetti i controlli e le attività delle amministrazioni pubbliche competenti, sia nei procedimenti automatizzati che in quelli ordinari, salvo per le determinazioni in via di autotutela e per l'esercizio della discrezionalità”.
Nel successivo comma 3 del medesimo articolo 19-bis, apportando l’ennesima modifica all’art. 19 della L. n. 241/1990, si stabilisce che, nel caso di SCIA corredata della dichiarazione di conformità rilasciata da una Agenzia per le imprese del tipo di cui alla lett. a), del comma 2, dell’art. 2, del D.P.R. n. 159/2010, all’amministrazione è consentito intervenire solo in presenza del pericolo di un danno per il patrimonio artistico e culturale, per l’ambiente, per la salute, per la sicurezza pubblica o la difesa nazionale e previo motivato accertamento dell'impossibilità di tutelare comunque tali interessi mediante conformazione dell'attività dei privati alla normativa vigente.

Nella citata nota il Ministero, dopo aver elencato le cinque Agenzie per le imprese accreditate, alla data odierna, per l’esercizio dell’attività di tipo a) con i relativi ambiti regionali, richiama la nuova normativa sopra riportata e sostiene che in presenza della dichiarazione di conformità rilasciata da una Agenzia per le imprese, attestante la sussistenza dei requisiti e dei presupposti per l’avvio di un’attività d’impresa, non è più ammissibile una eventuale attività “inibitoria o riparatoria” da parte dell’amministrazione competente su una eventuale carenza dei requisiti e dei presupposti già verificati da parte dell’Agenzia per le imprese.

I Comuni devono provvedere, quindi, ad adattare i propri portali ed il proprio sistema telematico per il traffico di dati prevedendo la possibilità per le imprese di optare, in alternativa all’invio telematico al SUAP, per l’invio telematico all’Agenzia presente nel territorio. I SUAP a loro volta dovranno dotarsi dei necessari strumenti informatici in grado di consentire che le dichiarazioni di conformità possano essere trasmesse telematicamente in maniera corretta ed efficace da parte delle Agenzie per le imprese al SUAP e possano essere inserite nel Portale www.impresainungiorno.it.

Per un approfondimento dell’argomento e per scaricare il testo della nota ministeriale clicca qui.
Per accedere al Portale dedicato clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS