Martedì 18 ottobre 2016

L'IRAP e il presupposto di autonoma organizzazione: nuovi modelli per ottenere il rimborso

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

L'articolo 2 del D.lgs. 446/97 individua il presupposto dell'IRAP nell'esercizio abituale di una attività "autonomamente organizzata" diretta dalla produzione o allo scambio di beni ovvero alla prestazione di servizi.
Nonostante le reiterate pronunce giurisprudenziali, l'Agenzia Entrate continua però a negare i rimborsi.
 
Abbiamo pubblicato due modelli di ricorso (in ipotesi di reclamo/mediazione) riferiti a casi concreti e approfonditi sia in procedura che nel merito. formulati dal Dott. Alvise Bullo:

  • Modello di ricorso IRAP per un professionista con collaboratori - il modello  prefigge di dimostrare, attraverso la più recente giurisprudenza e attraverso un meticoloso assolvimento dell'onere della prova, perché la presenza di un dipendente/collaboratore non è sufficiente per creare l'autonoma organizzazione del professionista, indeclinabile presupposto per l'applicazione dell'IRAP.
  • Modello di ricorso IRAP per artigiano  - il modello si prefigge di dimostrare, attraverso la più recente giurisprudenza e attraverso un meticoloso assolvimento dell'onere della prova, perché il titolare imprenditore artigiano non deve IRAP, posto che non si può condividere l'assunto imprenditore individuale = IRAP.

DOCUMENTI CORRELATI:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web