Lunedì 8 luglio 2002

L'AVVISO DI ACCERTAMENTO NON DECADE SE IL CONTRIBUENTE NON VIENE CONVOCATO

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
L'invito al contraddittorio, a seguito di istanza di adesione prodotta ai sensi dell'art. 6, secondo comma, del D. Lgs. n. 218/1997 riveste carattere di obbligatorietà o facoltatività? Secondo i giudici della Commissione Tributaria Provinciale di Ragusa la mancata convocazione del contribuente a seguito dell'istanza di accertamento con adesione comporta l'illegittimità dell'iscrizione a ruolo nel frattempo notificata (una volta che l’avviso era divenuto definitivo per l’inerzia dell’Amministrazione e il silenzio del contribuente) “in quanto i provvedimenti che ne sarebbero a fondamento (avvisi di rettifica) sono privi di effetti in conseguenza del comportamento omissivo dell'ufficio”. Ne deriva la pronunzia di illegittimità della successiva iscrizione a ruolo. Tale posizione non è da tutti condivisa, visto anche che le norme contenute nello Statuto del Contribuente prevedono esplicite cause di nullità dell'atto emesso in mancanza del contraddittorio, fra le quali, però, non è compresa quella in esame. (Fonte: www.fiscooggi.it)
Fonte: http://www.fiscooggi.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS