Martedì 27 febbraio 2001

L'ACCERTAMENTO HA EFFETTI ANCHE PER GLI ABITANTI DELLA STESSA CASA

a cura di: Studio Chirico Commercialisti Associati
In base alla sentenza 2775 di ieri, la Corte di Cassazione ha stabilito un principio di notevole importanza: dal momento in cui il procuratore della Repubblica autorizza la perquisizione a domicilio nei confronti di un soggetto, la verifica della Guardia di Finanza si intende autorizzata anche a carico di tutti i residenti della casa. Perciò gli uffici Iva possono utilizzare anche i documenti fiscalmente rilevanti, trovati nell’abitazione, che non riguardano il contribuente menzionato nel provvedimento autorizzatorio e, quindi, destinatario della verifica. E' stato quindi stabilito che, qualora gli organi preposti alle verifiche e agli accertamenti accedono legittimamente in un luogo, essi possono acquisire anche atti e dati riguardanti soggetti diversi dal titolare del domicilio, nei cui confronti era stata chiesta è ottenuta l'autorizzazione.
Fonte: Il sole 24 ore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS