Lunedì 30 marzo 2009

IVA PER CASSA PRONTA ALL’USO

a cura di: eDotto S.r.l.

Il decreto attuativo dell’anti-crisi (Dl 185/2008) rende operativa la nuova procedura dell’Iva per cassa, ammettendo a godere del differimento i contribuenti che nell’anno solare precedente hanno realizzato o prevedono di realizzare (in caso di inizio attività) un volume d’affari che non superi 200mila euro. Oltre questa soglia limite, decade il beneficio concesso dal Legislatore della possibilità di emettere fatture con Iva a esigibilità differita. Dal nuovo sistema potrebbero tuttavia derivare effetti distorsivi della concorrenza. Ad esempio, la natura facoltativa del regime dell’Iva per cassa – il quale opera solo su specifica opzione del cedente/prestatore – può turbare i rapporti tra le imprese: controparti commerciali che, per dimensioni o posizione dominante sul mercato, dispongono di potere contrattuale sarebbero in grado di indurre i fornitori, specie se di dimensioni minori, a non avvalersi dell’esigibilità differita, potendo mantenere la detrazione su base documentale. Con i connessi vantaggi finanziari.


Fonte: Il Sole – 24 Ore – Norme e tributi, p. 5 – Iva per cassa pronta all’uso – a cura di Santacroce – Mantovani
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS