Venerdì 9 ottobre 2009

Inversione giurisprudenziale in pochi mesi. Onere della prova a carico del Fisco

a cura di: eDotto S.r.l.
E’ del Fisco l’onere di dimostrare che l'operazione commerciale, documentata dalla fattura non e' mai stata posta in essere. La sentenza n. 21317 (6 ottobre 2009), recita infatti che “in tema di accertamento delle imposte sui redditi, nella ipotesi di costi documentati da fatture che l'amministrazione finanziaria ritenga relative ad operazioni inesistenti, non spetta al contribuente provare che l'operazione e' effettiva, ma spetta all'amministrazione che adduce la falsita' del documento e, quindi, l'esistenza di un maggiore imponibile, provare che l'operazione commerciale, documentata dalla fattura, in realta' non e' stata mai posta in essere”. Ulteriore esempio di oscillazione, questa pronuncia, considerato che a inizio anno (gennaio 2009, sentenza n. 1134) la Cassazione aveva dato risposta di segno opposto – che sarebbe cioe' toccato al contribuente dimostrare l'esistenza delle operazioni commerciali fatturate - ritenendo addirittura insufficiente la sola dimostrazione, da parte del contribuente, dei mezzi di pagamento. Ne e' testimonianza quanto si legge nella sentenza n. 1134/2009: che "in tema di imposte sui redditi, ove l'amministrazione finanziaria contesti al contribuente l'indebita detrazione di fatture perche' relative ad operazioni inesistenti, la prova della legittimita' e della correttezza delle detrazioni dev'essere fornita dal contribuente. Detta prova non puo', peraltro, essere costituita dalla sola esibizione dei mezzi di pagamento, che normalmente vengono utilizzati fittiziamente che, pertanto, rappresentano un mero elemento indiziario la cui presenza (o assenza) dev'essere valutata nel contesto di tutte le altre risultanze processuali".
Fonte: Il Sole 24 Ore, p. 33 – Sui redditi da fatture false prova a carico del fisco – Centore
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS