Giovedì 28 marzo 2013

In corso il più grande attacco SPAM nella storia di Internet

a cura di: AI Consulting S.r.l.
Sembra che sia stato preparato già da qualche settimana, sferrato da Cyberbunker, un server olandese che ospita numerosi siti web. Da giorni il server era finito nella blacklist di Spamhaus, una organizzazione senza fini di lucro che fornisce servizi antispam a tutta la comunità di Internet. Probabilmente per ritorsione è stata scatenato il più massiccio attacco di SPAM di tutti i tempi. Le polizie informatiche di nuemerosi Stati stanno indagando sul fenomeno, che ha già iniziato a creare problemi a numerosi siti web e sistemi di posta elettronica in tutto il mondo. "Abbiamo avuto picchi di 300 gigabit al secondo", ha spiegato Steve Linford, amministratore delegato di Spamhaus, "quando nel caso di attacchi alle banche siamo stati appena sui 50 gigabit al secondo. Se oggi decidessero di mettere le mirino Downing Street, un flusso del genere potrebbe tagliarla completamente fuori dalla rete". Nelle ultime ore anche Google sta risentendo pesentemente del problema: alcuni servizi non funzionano ed altri sono molto rallentati. La società di Mountain View si è infatti offerta, con la sua potentissima e capillare infrastruttura informatica, di "assorbire" gran parte del traffico generato dall'immane attacco.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali