Giovedì 19 dicembre 2013

IMU sulle abitazioni concesse in comodato a parenti

a cura di: Studio Meli S.r.l.
La normativa ICI estendeva le agevolazioni riservate alle abitazioni principali anche agli immobili abitativi concessi in comodato gratuito a parenti, per i quali costituivano abitazione principale.
Con l’introduzione dell’IMU però questa norma è stata abrogata e anche questi immobili hanno quindi scontato l’IMU con aliquota prevista per le altre tipologie di immobili, senza alcuna detrazione.
Con il recente D.L. 102/2013 è stata però prevista la possibilità, per i Comuni, di equiparare all’abitazione principale le unità immobiliari e relative pertinenze, escluse quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo dell’imposta a parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale.
La novità non è “automatica” ma deve essere appositamente prevista dal regolamento comunale e risulta in ogni caso applicabile solo per la seconda rata IMU (l’imposta riferita alla prima rata 2013 resta dovuta per intero come determinata con le precedenti regole).
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali