Software Gestidee- semplifica e organizza il lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Mercoledì 26 novembre 2014

Imposta di bollo assolta in modo virtuale: on-line il modello di dichiarazione

a cura di: TuttoCamere.it
Poste italiane, istituti di credito, imprese di assicurazioni e altre società ed enti finanziari, autorizzati al pagamento dell’imposta di bollo virtuale sugli atti emessi durante l’anno solare - mediante un meccanismo fatto di acconti basati su conteggi provvisori e saldi su liquidazioni definitive ricevute dagli uffici finanziari - hanno ora a disposizione il nuovo modello di dichiarazione.

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento direttoriale n. 146313 del 14 novembre 2014 (pubblicato sul proprio sito istituzionale), ha, infatti, approvato il modello per la “Dichiarazione dell’imposta di bollo assolta in modo virtuale” con le relative istruzioni per la compilazione e le specifiche tecniche per la trasmissione telematica.
Il modello, previsto dal comma 5, dell’art. 15 del D.P.R. n. 642/1972, come modificato dall’art. 1, comma 597 della L. n. n. 147/2013, deve essere utilizzato, a partire dal 1° gennaio 2015, per la dichiarazione ai fini dell’imposta di bollo in modo virtuale relativa agli atti e documenti emessi nell’anno precedente, nonché, in caso di rinunzia, per il periodo compreso tra il 1° gennaio e il giorno da cui ha effetto la rinunzia.

Il modello è presentato esclusivamente in modalità telematica:
a) direttamente, dai contribuenti abilitati a Entratel o Fisconline, in relazione ai requisiti posseduti per la presentazione delle dichiarazioni di cui al D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni;
b) tramite uno dei soggetti incaricati della trasmissione delle dichiarazioni di cui all’art. 3, commi 2-bis e 3, del citato D.P.R. n. 322/1998.

L’adempimento ha come termine di scadenza la fine di gennaio di ciascun anno successivo al periodo d’imposta di riferimento. È stato comunque previsto un periodo transitorio, che va dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2015, durante il quale, in caso di rinuncia all’autorizzazione, anche a seguito di operazioni straordinarie, le dichiarazioni devono essere presentate in formato cartaceo presso l’ufficio territoriale competente.

Per scaricare il testo del provvedimento direttoriale cin l’allegato modello clicca qui.
Per un approfondimento sull’imposta di bollo clicca qui.

Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali