Martedì 23 luglio 2013

Il reato di omesso versamento IVA si consuma al 27 dicembre dell’anno successivo

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Con sentenza n. 28945 dell'8 luglio 2013 la Corte di cassazione ha stabilito che ai fini del reato di omesso versamento dell’Iva, la notifica dell’avviso di accertamento tributario non conta; il reato penale si consuma se l’omesso versamento di quanto dovuto in base alla dichiarazione annuale, per un ammontare superiore a 50mila euro per ciascun periodo d’imposta, si protrae fino oltre il 27 dicembre dell’anno successivo al periodo d’imposta di riferimento. La setta sentenza prevede inoltre che la confisca può colpire beni dell’imprenditore, anche acquistati, come nel caso di specie, molti anni prima, in concorrenza con quelli della società, qualora questi ultimi siano insufficienti.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report