Lunedì 16 luglio 2012

Il ramo d’azienda e' ceduto con le passivita' del gruppo

a cura di: eDotto S.r.l.
La Ctr Lombardia, con la sentenza n. 67/22/12, nel respingere il ricorso del Fisco, interviene a chiarire che nella cessione di ramo di azienda, il valore della stessa, ai fini dell'imposta di registro, è quello complessivo dei beni che la compongono, compreso l'avviamento, al netto delle passività risultanti dalle scritture contabili obbligatorie o dagli atti aventi data certa.

Pertanto, se l’agenzia delle Entrate intende rettificare il valore della cessione contestando la natura fittizia o apparente di un debito esposto nella contabilità aziendale, deve dimostrarlo con prove.

Il Fisco aveva tolto dal calcolo del valore d’azienda il debito appartenente a società del gruppo sulla base della considerazione che la cessione della passività contestata rappresentasse un accollo da parte del cessionario di un debito non inerente al ramo d'azienda ceduto ma relativo al soggetto cedente.

Tuttavia il debito era presente nella contabilità obbligatoria e dalla documentazione allegata al fascicolo processuale della situazione patrimoniale alla data della cessione, si poteva evincere senza dubbio che il debito contestato facesse parte del ramo di azienda ceduto.
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali