Lunedì 9 maggio 2005

IL NUOVO SILENZIO ASSENSO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

a cura di: Studio Meli S.r.l.
"Chi tace acconsente": questa sarà la regola per la pubblica amministrazione, quando entrerà in vigore la legge di conversione del decreto n°35/2005 in votazione alla Camera. Il silenzio assenso utilizza meccanismi simili a quelli delle varie Dia (dichiarazioni inizio attività). Nell'edilizia e nel commercio, presentando una Dia e attendendo il trascorrere di 30 giorni, possono avere inizio le più varie attività. Il silenzio assenso in corso di approvazione sarà più lungo (90 giorni) e avrà un contenuto più complesso rispetto a quanto si può ottenere con una Dia. Il nuovo silenzio assenso consentirà di avere una risposta a domande articolate, diverse dall'apertura di un negozio o dall'inizio di un'attività edilizia di ristrutturazione (casi di Dia più frequenti). Con la procedura di silenzio, il cittadino dovrà fornire agli sportelli pubblici tutti i dati necessari per ottenere provvedimenti favorevoli, dagli estratti degli atti di pianificazione fino a relazioni di conformità e asseverazioni di professionisti. L'istanza rivolta alla pubblica amministrazione dovrà quindi essere pronta a un esame da parte degli uffici.
Fonte: Il Sole 24 Ore - 9 maggio 2005 - Guglielmo Saporito
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report