Speciale bilancio - strumenti che semplificano e organizzano il lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
Martedì 6 aprile 2010

Il ministero dello Sviluppo Economico aggiorna la modulistica in seguito a ComUnica. I Consulenti: l’avvio e' un flop

a cura di: eDotto S.r.l.
E' stato pubblicato – “Gazzetta Ufficiale” n. 78 del 2010 – il Decreto del ministero dello Sviluppo del 23 marzo 2010, con oggetto: “Modifica dei modelli di certificati-tipo inerenti il Registro delle imprese previsti dall'articolo 24 del decreto del Presidente della Repubblica del 7 dicembre 1995, n. 581, e adozione di un modello di ricevuta di accettazione di comunicazione unica per la nascita dell'impresa”.

Il decreto adegua la modulistica utile alla procedura ComUnica per armonizzare la documentazione a livello nazionale e presenta un prospetto che riassume i dati dei 4 enti interessati (Registro imprese, Inps, Inail e agenzia delle Entrate).

Come previsto dal regolamento di attuazione del Registro imprese e' concesso il rilascio anche per corrispondenza e per via telematica di certificati di iscrizione o annotazione nel registro delle imprese o di certificati attestanti il deposito di atti a tal fine richiesti o la mancanza di iscrizione, o, ancora, di copia integrale o parziale di ogni atto per cui sono previsti l’iscrizione o il deposito nell’RI.

La nuova ricevuta di accettazione rappresenta il titolo per l’avvio subitaneo dell’impresa.

Denunciano un primo flop della procedura i Consulenti del lavoro. Alcune criticita' evidenziate gia' dalle prime applicazioni vi sono quelle delle imprese che iniziano l’attivita' contestualmente all’assunzione di dipendenti o la diversa tempistica dell’inizio dell’attivita' per ciascun ente coinvolto. Per l'Agenzia l’inizio attivita' ha valore ai fini fiscali dal momento che si intraprende l'esercizio di un'impresa; per il Registro delle imprese e' un fatto amministrativo che puo' anche essere subordinato al possesso di specifiche autorizzazioni, licenze o permessi e spesso non coincide con quello fiscale; per l'Inps e l'Inail e' un fatto dichiarativo ai fini previdenziali e assicurativi indipendente dai primi due.

Per questi motivi i consulenti invitano ad ascoltare di piu' chi, come loro, propongono, in tal caso inutilmente, soluzioni operative diverse: “C'e' sempre tempo per riparare e tornare indietro”.
Fonte: http://www.gazzettaufficiale.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report