Giovedì 8 settembre 2011

Il maxi emendamento scopre il condono 2002

a cura di: eDotto S.r.l.
La Manovra di Ferragosto, appena approvata al Senato come modificata dal maxiemendamento, raddoppia i termini per l'accertamento ai fini Iva verso chi ha fruito del condono 2002: “Per i soggetti che hanno aderito al condono di cui alla legge 27 dicembre 2002, n. 289, i termini per l'accertamento ai fini dell'imposta sul valore aggiunto pendenti al 31 dicembre 2011 sono prorogati di un anno”.

La misura nasce dai rilievi della giurisprudenza - Corte di giustizia Ue, Corte costituzionale e Corte di cassazione – da cui emerge che dall'adesione al condono non può derivare alcun effetto giuridico di scudo ai fini Iva (“la rinuncia generale e indiscriminata all'accertamento delle operazioni imponibili favorisce i contribuenti di frode”, Corte di Giustizia Ue).

La caduta dello scudo per l’adesione pone i contribuenti del condono sotto le mire dell’Amministrazione, che può accertare godendo di tempi supplementari rispetto alle questioni di chi non aveva aderito al condono.
Fonte: http://anclsu.com
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report