Martedì 16 ottobre 2012

Il Governo rallenta l’iter delle nuove semplificazioni

a cura di: eDotto S.r.l.
Dal comunicato stampa della presidenza del Consiglio dei ministri del 14 ottobre 2012, che convoca il CdM, emerge che sarà un disegno di legge e non un decreto a contenere le misure per la semplificazione bis: “Disegno di legge: Nuove disposizioni di semplificazione amministrativa a favore dei cittadini e delle imprese”.

La scelta è criticata da Gaetano Maccaferri, vice presidente di Confindustria per le Politiche regionali e semplificazione, che la definisce incomprensibile. Far passare per un Ddl misure a costo zero che aiuterebbero a far ripartire gli investimenti vuol dire rallentare irragionevolmente i tempi.

Il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, proverà a inserire le misure per le Pmi che dovevano essere presentate nella legge annuale entro il 30 giugno 2012.

Le previsioni dovrebbero essere confermate. Vi sono: l’incremento della durata del Durc (da 90 a 180 giorni); la possibilità di applicare la procedura compensativa tra debiti ed eventuali crediti certificati con la Pa; la possibilità di cancellare il Duvri, nominando un responsabile interno che sovraintenda alla attività dell'impresa o del cantiere; l'eliminazione dell'obbligo del datore di lavoro di invio all'Inail delle certificazioni mediche, per le quali sarà sufficiente l'invio online del medico; l’eliminazione del silenzio rifiuto per il rilascio del permesso di costruire nei casi in cui sussistano vincoli ambientali, paesaggistici o culturali, che sarà sostituito dal silenzio-assenso.

Con qualche sorpresa dell’ultim’ora: è stato eliminato il taglio del 2% sugli interessi per le imprese impegnate nei pagamenti a rate dei contributi Inps.
Fonte: http://www.lastampa.it
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web