Venerdì 23 gennaio 2015

Il contraddittorio preventivo e il ricorso tributario nelle verifiche/accertamenti da nuovo redditometro: un caso reale

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Dopo una tribolata gestazione, sono partiti i controlli da “nuovo redditometro” e i primi conseguenti accertamenti.
Abbiamo pubblicato due modelli redatti dal Dott. Alvise Bullo ed ispirati ad un caso reale.

Il primo è un modello di memorie da svolgere in sede di contraddittorio (obbligatorio nel nuovo redditometro per espressa previsione), ispirato ad un caso reale, molto esauriente e, con due specifiche pregiudiziali importantissime:
- la prima riguarda la doglianza relativa alla non applicazione del nuovo redditometro per tutto l’anno 2009 e parte del 2010
- la seconda riguarda la non applicazione delle sanzioni almeno fino al 2012 (si ricorda che le sanzioni rappresentano almeno il 50% del quantum richiesto!).

Il modello riporta anche importanti difese riferite all’applicazione della previsione dell’art. 7, co 5 D.Lgs 546/1992 (A. Bullo e F. Dominici, “L’accertamento da redditometro e il potere del Giudice tributario di disapplicare l’atto amministrativo”, in Finanza & Fisco n. 34/2011, da pag. 2944), e alla applicazione di quanto stabilito anche dalla giurisprudenza UE.
Il modello argomenta infine circa l’importanza dell’autonomia dei motivi di doglianza sollevati e la (eventuale) non esaustiva risposta a tutte le autonome doglianze può determinare il vizio di motivazione. Inoltre, giova ricordare che l’accertamento da redditometro non è un accertamento da presunzione legale relativa e, pertanto, è ammesso (in chiave difensiva) anche l’attacco all’iter di formazione della presunzione; e anche in termini di violazione del contraddittorio come imposto dalla Carta di NIZZA (se tale a posteriori dovesse manifestarsi).

Il secondo è un modello di ricorso, molto esauriente in procedura, che riprende e sviluppa ulteriormente tutti i temi anticipati dalle memorie.

Come anticipato i due modelli sono ispirati ad un caso reale e specifico e vengono pubblicati come casi di studio. Il loro utilizzo (integrale o parziale) in altri casi reali dovrà essere valutato, come di consueto, con estrema attenzione dal Professionista.

I due modelli possono essere acquistati separatamente ma sono proposti a condizioni di favore nel pacchetto: Modello di memorie in sede di contraddittorio e di successivo ricorso per accertamento da cosiddetto “nuovo redditometro”.

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS