Martedì 6 aprile 2010

Il bonus ricerca e' un diritto acquisito. Col diniego slitta la fruizione ma l'accesso al credito e' garantito

a cura di: eDotto S.r.l.
La Ct Pescara da' giudizio di favore alle numerose imprese che - negato loro l’accesso al credito d’imposta per gli investimenti in ricerca e sviluppo chiesto con la procedura del click day - hanno presentato ricorso contro il Fisco. Quest’iter agevolativo prevedeva che il riconoscimento del “bonus ricerca” - nei limiti dei fondi stanziati – fosse subordinato all'ordine cronologico di invio, all'Agenzia delle Entrate, della domanda d’accesso al credito. I giudici della Commissione tributaria provinciale ritengono – sentenza 57/4/2010 – che i contribuenti che non hanno ottenuto il nullaosta dall'Agenzia per mancanza dei fondi stanziati, non abbiano perso anche il diritto soggettivo a fruire del contributo, che e' diritto acquisito. Con il provvedimento di diniego del nullaosta l'Amministrazione finanziaria ne ha, infatti, semplicemente negato la fruibilita' in quel momento, data la carenza di fondi.
Fonte: Il Sole 24 Ore – Norme e tributi, p. 29 – Il veto al bonus ricerca non cancella il diritto – Sacrestano
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali