Mercoledì 4 settembre 2013

Il 730 anche per i contribuenti che non hanno più un posto di lavoro

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Con la conversione in Legge del Decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013 (Decreto del Fare), anche i contribuenti che non hanno più un datore di lavoro e che vantano un credito possono presentare il modello 730 anticipando quindi i tempi del rimborso.

Per i redditi 2012, chi ha percepito redditi di lavoro dipendente o assimilati ma nel frattempo ha perso il posto di lavoro, può presentare, dal 2 al 30 settembre 2013, il modello 730 a un Caf o a un intermediario abilitato. Così facendo può ottenere in tempi brevi il rimborso delle imposte a credito che verranno restituite direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Per velocizzare ancor più i tempi è possibile comunicare il proprio Iban alle Entrate attenendosi esclusivamente alle istruzioni disponibili sul sito internet dell’Amministrazione.

La novità, contenuta nel Decreto del Fare (art. 51 bis, comma 4, Dl 69/2013), è resa operativa, a distanza di 2 giorni dalla pubblicazione della Legge di conversione in Gazzetta Ufficiale, dal provvedimento del direttore dell’Agenzia Prot. N. 100191/2013 del 22 agosto 2013.

L'Agenzia Entrate ha già emanato anche la circolare n. 28/E del 22 agosto 2013 che illustra tutti i passi da seguire.

Possono presentare la dichiarazione dei redditi con il modello 730, invece che con il modello Unico, i contribuenti che hanno cessato il rapporto di lavoro senza trovare un nuovo impiego. Il 730 può essere presentato dal 2 settembre al 30 settembre 2013 per i redditi percepiti nel 2012, rivolgendosi a un Caf, o a un intermediario abilitato (commercialisti, consulenti del lavoro, etc). Per il 2013 questa possibilità è riconosciuta ai soli contribuenti che vantano un risultato finale della
dichiarazione a credito mentre dall’anno prossimo sarà allargata anche a chi deve versare le imposte.
Per ottenere il rimborso in tempi rapidi è necessario comunicare l’Iban all’Agenzia delle Entrate compilando il modello disponibile sul sito internet www.agenziaentrate.it, nella sezione Cosa devi fare -Richiedere - Rimborsi - Accredito rimborsi su conto corrente. Il modello deve essere inviato utilizzando i servizi online dell’Agenzia oppure consegnato in un qualsiasi ufficio delle Entrate.


Fonte: Decreto del Fare (art. 51 bis, comma 4, Dl 69/2013)
Altri utenti hanno acquistato

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report